Stampa

Comune di Venosa .Avviso Pubblico Buoni spesa.

Scritto da Studio Teora on .

E' stato emesso dal COMUNE DI VENOSA

AVVISO PUBBLICO RIVOLTO AD INDIVIDUI E NUCLEI FAMILIARI IN PARTICOLARI CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO FINALIZZATO ALL’ADOZIONE DI MISURE DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE MEDIANTE BUONI SPESA. C'è tempo fino al prossimo 10 aprile, per i nuclei familiari in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19, per  presentare le domande  per ricevere buoni spesa da spendere in prodotti alimentari e di prima necessità.

In allegato il modulo da trasmettere.

 

 

Allegati:
Scarica questo file (avviso pubblico.pdf)Avviso pubblico[Avviso Pubblico ]975 kB
Scarica questo file (Domanda da inviare.pdf)domanda buoni spesa[domanda buoni spesa]674 kB
Stampa

EMERGENZA SANITARIA LEGATA AL DIFFONDERSI DEL VIRUS COVID-19 MISURE URGENTI DI SOLIDARIETÁ ALIMENTARE

Scritto da Studio Teora on .

Comune di Venosa.

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per la costituzione di un Elenco Comunale di esercizi commerciali e farmacie aderenti all’iniziativa per l’assegnazione di “buoni spesa” di cui all’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n.658 del 29/03/2020

I soggetti interessati all’inserimento nell’Elenco Comunale degli esercizi commerciali e farmacie disponibili ad accettare buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità da parte dei nuclei familiari in difficoltà, a fornire la propria adesione attraverso apposita manifestazione di interesse da inviare, in carta semplice, all’indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12:00 del giorno 03/04/2020, secondo l’unito schema di domanda.

Per qualsiasi informazione o se siete impossibilitati alla trasmissione della domanda contattateci cercheremo di aiutarvi nella redazione e trasmssione.

il nostro numero è 333  460 6500

 

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Schema_Domanda_EC.pdf)domanda inserimento [domanda inserimento]128 kB
Stampa

“FONDO SOCIAL CARD COVID 19”

Scritto da Studio Teora on .

La Giunta regionale ha approvato oggi la delibera che stanzia 2,5 milioni di euro destinati ad attivare, mediante il “Fondo social card Covid-19”, una misura urgente di sostegno alle famiglie e persone in difficoltà economica seguite dai servizi sociali comunali.

Il provvedimento, in particolare, istituisce un fondo “finalizzato a sopperire alle cause di disagio economico e sociale, aggravate dall’emergenza Covid 19, alle famiglie e persone in notevole difficoltà economica, che soprattutto in questo periodo di crisi emergenziale, non sono nemmeno in grado di provvedere all’acquisto di beni di prima necessità e tantomeno possono essere aiutati dalle proprie famiglie anche a causa delle restrizioni imposte dagli spostamenti”.

La dotazione del Fondo Social Card Covid 19, inoltre, potrà essere incrementata con donazioni di soggetti privati previa apertura di un apposito conto corrente dedicato.

Il Governo regionale stabilisce, nel deliberato, che il Fondo Social Card sarà messo a disposizione dei Comuni della Basilicata per le predette azioni di sostegno. Le linee di indirizzo stabiliscono, tra le altre cose, come di seguito riportato, i soggetti beneficiari, i requisiti per l’accesso, le modalità di calcolo del contributo.

Soggetti beneficiari:


Sono beneficiari del Fondo le persone e i nuclei familiari residenti nei territori Comunali della Basilicata, che si trovino in uno stato di disagio socio-economico già in carico ai servizi sociali, che a causa dell’eccezionalità dell’emergenza Covid 19 si trovano temporaneamente impossibilitati a soddisfare le primarie esigenze di vita, anche a seguito delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso;

Stampa

Piccoli Prestiti per il sostegno ed il rafforzamento delle microimprese lucane, per i liberi professionisti e lavoratori autonomi

Scritto da Studio Teora on .

E’ stata pubblicata  sul BUR Speciale n. 30  del  31.03.2020 la Deliberazione di Giunta Regionale n. 197 del 20 marzo 2020 e smi con la quale è stato istituito il Fondo Piccoli Prestiti per il sostegno ed il rafforzamento delle microimprese lucane, per il liberi professionisti e lavoratori autonomi”,  approvato l’avviso per la presentazione delle domande di accesso al Fondo e definita la data di avvio di operatività dello sportello per la presentazione delle domande di accesso al Fondo.

La procedura è a sportello.

A partire dal 31  marzo 2020 è possibile scaricare la modulistica per la predisposizione della domanda di finanziamento.
Le domande potranno essere inoltrate a partire dalle ore 8:00 del 16 aprile 2020
  mediante accesso alla Piattaforma “CeBas” Centrale Bandi della Regione Basilicata.


Saranno finanziate le domande, sulla base dell'ordine di presentazione, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.

Il Fondo è finalizzato alla concessione di un finanziamento, di importo massimo pari a € 30.000,00,  in parte a tasso zero e in parte a tasso molto agevolato, a favore di microimprese già esistenti ed attive che hanno difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito, finalizzato a:
     • rafforzare le sue attività generali.
     • realizzare nuovi progetti;
     • espandere l’impresa;
     • rafforzare le sue attività generali.

Il finanziamento coprirà  il fabbisogno finanziario connesso al capitale circolante e alle spese di funzionamento  (fino al 70% dell’importo ammesso) per  consentire alle imprese di sostenere i propri fabbisogni finanziari nel presente periodo di difficolta, connesso all’emergenza COVID-19  e le per gli investimenti materiali e immateriali (minimo 30% dell’importo ammesso).
Le spese sostenute (sia per rinvestimenti che per circolante) vanno rendicontate entro 24 mesi dalla data di erogazione del finanziamento.

Il rimborso del finanziamento da parte dei beneficiari partirà dal 24esimo mese successivo alla data di erogazione.

per informazioni: 0972.32129 *333.4606500